LE DIFFICOLTÀ PER RAGGIUNGERE UNA VITA INDIPENDENTE

LE DIFFICOLTÀ PER RAGGIUNGERE UNA VITA INDIPENDENTE
In occasione della Giornata Europea per la Vita indipendente si è svolto l’evento “Protagonisti Noi”, presso la Sala Tirreno della Regione Lazio. Durante l’incontro sono emerse alcune criticità, sia economiche sia culturali, per il raggiungimento di una vita indipendente per le persone con disabilità. Quelle economiche sono sotto gli occhi di tutti, ci riferiamo alla congettura economica che attanaglia il nostro paese; culturali perché nella collettività e nelle persone disabili spesso si ha difficoltà nell’accettare il superamento dell’assistenzialismo.

Nel dibattito è emersa la sistematica violazione dell’articolo 19 della convenzione Onu, uno strumento concreto che consente di combattere le discriminazioni e le violazioni dei diritti umani nei confronti di tutte le persone con disabilità e ne riconosce a pieno titolo lo status di “cittadini”.

Altra criticità che è emersa è la diversità di trattamenti tra paesi europei, tra le regioni italiane e addirittura all’interno dei distretti delle varie città italiane. Da qui la necessità di preparare una normativa chiara, adatta ad ogni tipo di disabilità e quindi condivisa tra le varie Associazioni di rappresentanza, mettendo da parte gli interessi e i particolarismi che non producono altro che l’indebolimento del “mondo della disabilità”.

Per saperne di più potete ascoltare le interviste a Silvia Cutrera, Presidente di Avi Onlus, e Vincenzo Falabella, Presidente di Fish Onlus, all’interno nella sezione Podcast del sito Finestraperta.it

Michele Adamo