HDX3, IL PRIMO SCOOTER PER PERSONE CON DISABILITÀ

HDX3, IL PRIMO SCOOTER PER PERSONE CON DISABILITÀ
In carrozzina, ma senza rinunciare alla passione per le due ruote. Nasce XDH3, il primo scooter per persone con disabilità ideato e progettato dall’azienda romana Hyper Division Mobility – operatrice sul territorio per la mobilità sostenibile dei disabili, con la progettazione e la commercializzazione di veicoli ad impatto ambientale zero. Il primario obiettivo di questa creatura è rendere migliore la mobilità individuale: l’HDX3 infatti permette ad una persona in carrozzina di potersi muovere autonomamente in giro per la città senza bisogno di un operato o accompagnatore.

La struttura del veicolo è progettata per una piena e facile autonomia. Lo scooter è dotato di un sistema elettroidraulico che permette di abbassare il livello della motocarrozzetta, in grado così di toccare il piano stradale e, con l’aiuto di una pedana, far salire la persona con tutta la carrozzina. Quest’ultima dovrà essere agganciata al resto della struttura per poter avviare il veicolo. L’HDX3 infatti è dotato di un sensore di sicurezza che determina il corretto bloccaggio della carrozzina al veicolo, grazie all’aiuto di ganci di sicurezza. Nel caso in cui il sensore non percepisse l’avvenuto fissaggio, lo scooter sarebbe impossibilitato a partire. E non temete se la vostra carrozzina rischia di non essere compatibile con il mezzo: al momento della vendita, vi verrà fornita una carrozzella omologata per la guida della motocarrozzetta.

Angelo Andrea Vegliante