ELBEE, UN’AUTO INVENTATA DA LADISLAV BRAZDIL

ELBEE, UN’AUTO INVENTATA DA LADISLAV BRAZDIL
Quanti di voi hanno sentito parlare delle auto elettriche per disabili? Negli Usa e nella Repubblica Ceca se ne parla molto più che da noi. Da questo dibattito e dagli studi nel settore sono nate delle valide alternative per risolvere il problema della mobilità per le persone con disabilità. Già, perché fare la spesa o andare a trovare i nostri cari non è sempre facile, spesso si è costretti a chiedere passaggi ad altri o tentare la fortuna viaggiando su mezzi pubblici non sempre all’altezza delle aspettative.

Quest’oggi vi segnaliamo Elbee, un’auto inventata da Ladislav Brazdil, ingegnere ceco. Dopo aver superato con successo diversi test, questa auto elettrica si è rivelata decisamente efficiente. Ha una velocità pari a 80 Km/h, un posto per un piccolo bagaglio, è lunga circa 2,48 m larga 1,33 m. Il suo peso è di 400 kg ed è stata ideata per la guida in carrozzina. La Elbee ha un portellone anteriore con apertura sia automatica che manuale e una rampa per la salita e discesa della carrozzina elettrica, ha un costo pari a 15.000 euro e il suo prezzo è molto importante perché ci può far risparmiare molto rispetto ad una macchina tradizionale in quanto dovremmo spendere molto di piu’ per le modifiche da apportare; infatti la Elbee, essendo già predisposta per la guida da parte di conducenti disabili, necessita di pochi aggiustamenti.

Notizie interessanti arrivano anche dagli Stati Uniti: simile alla Elbee, la Kenguru Ev Electric Opera di Stancy Zoern e Istav Kissaroslaki, ingegnere ungherese, ha aiutato molti disabili con difficoltà di movimento.

C’è da sperare che prima o poi queste auto potranno muoversi con facilità sulle nostre strade, risolvendo il problema della mobilità di molte persone.

Alessandro Fontanazza